Sei Personaggi in cerca d’un Neurone

Tanti modi diversi per essere sessista.

Nonostante una parvenza di modernità raggiunta, la lente con cui vediamo la parità fra i sessi offusca il nostro giudizio sulla notizia più innocua. Nemmeno i più benpensanti sono immuni da scivoloni e il livello dei commenti è così basso che a confronto Cioè merita il Pulitzer. Fare battute sessiste è sdoganato al punto che i giornali sembrano fare la gara del titolo più demenziale. E allora, se parlare di donne è ridotto a una farsa da giornaletti, facciamo un test: quale tipo di sessista sei?

1)Il Femminista a targhe alterne

Odia Donald Trump perché maschilista e non sopporta né lui né quella t**** di sua moglie. Non vede nessun problema di coerenza in questa frase. In base all’ideologia di appartenenza sceglie se indignarsi o trattare la battuta come uno scherzo. Ha chiamato Agnese Landini “trans sosia di Luxuria” e la Boschi “amante di Renzi” fino a ieri, ma si è scaldato/a per “Patata bollente”. Quando Asia Argento ha dato della lardosa fascista a Giorgia Meloni ha riso di gusto, ma ha scordato di aver storto il naso per “La Signora Bindi è più bella che intelligente”. O viceversa. Ma a infastidirsi per ognuno (o nessuno?) di questi epiteti non ci pensa proprio.2249170_meloni.jpg.pagespeed.ce.Lq0TXIqNiy

2) Il Salvatore di Melania

È un gradino sopra il primo tipo. Si rende conto che assegnare d’ufficio il titolo di meretrice a una donna è sessismo, e per questo fa un ragionamento più fine. La retorica che sceglie è quella della povera Melania vittima indifesa di un marito che non la ama e condivide l’hashtag #freeMelania. Come se una donna non scegliesse da sola in che matrimonio ficcarsi. Attendiamo tutti il giorno in cui capirà che anche questo è maschilismo.

3) L’Anti-Killary filo-Russo

Ha osteggiato Hillary Clinton e la sua politica estera amica delle petro-monarchie del Golfo. Non si capacita proprio di come l’Occidente possa fidarsi di Paesi che finanziano l’Isis e promuovono uno Stato antitetico al nostro: integralista e violento con le donne. Proprio per questo preferisce un’alleanza con la Russia eleggendo Putin a ultimo paladino della democrazia. Siamo ansiosi di scoprire come difenderà la depenalizzazione in Russia degli abusi domestici.

4) L’Unidirezionale

Ha frainteso il senso di “sessismo”, credendo ne siano vittima le sole donne. Ok, le donne sentono di dover recuperare secoli di discriminazioni, ma accanirsi su ogni uomo in circolazione è un pelino ingiusto. La frase “i maschi sono tutti dei violenti porci sessisti” ha decisamente qualcosa che non va.

5)La Talebana Desnuda

ShockingCrede che una donna sia libera di mostrare il proprio corpo e odia il burkini come mezzo di vessazione. Se sostenesse l’importanza di aiutare chi è oppressa a emanciparsi sarebbe encomiabile, peccato che invece confonda “libertà” con “dovere”. Dall’alto del suo push-up disprezza ogni donna che si copre, sproloquiando che le religioni sono un male creato per imporre un sistema patriarcale, ignara del proprio paternalismo. Incredibile ma vero, esiste in versione terzomondista.

6) Il “Sei libera solo se…”

Ha scritto sul profilo “NO alla violenza sulle donne”, ha la bacheca tappezzata di fiocchi rossi contro il femminicidio,  ti martella la testa col machismo intrinseco nel linguaggio e difende il  sacrosanto diritto di pensare alla carriera. Tutto bello. Ma poi è pronta ad insultare chi non sceglie la carriera e confonde femminismo con aberrazione della femminilità. Stavolta sei schiava del sistema se ti depili e se ti trucchi. Ovviamente ha accusato Emma Watson di alto tradimento alla causa dei diritti per aver mostrato il decolleté. Non ha realizzato di essere il rovescio della medaglia del 5° tipo.

Non ti rispecchi in nessuno di questi archetipi? Congratulazioni! Credi che uomini e donne debbano compiere le proprie scelte liberamente e che queste, finché non ledono terzi, debbano essere rispettate senza essere oggetto di insulti. Se invece imponi la tua idea  sminuendo chi la pensa diversamente ho brutte notizie per te.

Buona Festa della Donna.

Victrix Causa diis placuit sed victa Catoni

Monsieur Pococurante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...